Comunicati 2018

INTERNATIONAL ROSETTA SKYRACE 2018 – RASURA (SO)

“Mirtillo Running Sprint 8ª edizione… da record ”

.

08/08/2018 - Scritto da: Maurizio Torri

L’estate organizzativa dello Sport Race Valtellina parte con il nuovo primato fatto registrare dalla Mirtillo Running Sprint. Salvi i primati cronometrici di Fabio Ruga (4’38) e Emmie Collinge (5’31”), ma salta quello presenze con 124 concorrenti al via. Su tutti si impongono Marco Leoni e Cristina Bonacina. Ora, per Massimo Zugnoni e il suo staff, energie e attenzione focalizzate sull’International Rosetta SkyRace che, domenica 02 settembre, decreterà re e regina del prestigioso circuito La Sportiva Mountain Running Cup.

Il morbegnese Marco Leoni griffa per il secondo anno consecutivo la Mirtillo Running Sprint di Rasura. Nella gara in rosa, a incidere il proprio nome nell’albo d’oro della 8ª edizione ci ha pensato invece la lecchese Cristina Bonacina. 124 atleti ai nastri di partenza per la caratteristica kermesse proposta Sport Race Valtellina; una vertical speed a cronometro di 1050m che dai piedi del paese arriva al caratteristico museo della montagna. Il tutto passando per strette vie, ripide scalinate, antichi caseggiati, lavatoi, cortili e pollai.

Un tifo da stadio ha sospinto al traguardo tutti concorrenti, dai più piccoli agli agonisti. Per il secondo anno, sul gradino più alto del podio è salito il morbegnese del Team Crazy Idea Marco Leoni. Per lui finish time di 04’48” che gli ha permesso di mettere in fila il talamonese Tommaso Caneva 4’51” e l’ardennese Mirco Bertolini 05’11”. Qualche centesimo di secondo di troppo sono costati il podio a Alessandro Gusmeroli piazzatosi 4°. Nella top ten di giornata figurano anche Cristian Menghi, Ashley Ruffoni, Mattia Sottocornola, Diego Rossi, Remo Sciani e Fabrizio Fascendini.

Nella gara in rosa la scalatrice di grattacieli Cristina Bonacina ha guadagnato la prima piazza in 06’28”. Sul podio, la giovanissima e talentuosa atleta di casa Irene Gusmeroli 06’38”, mentre terza si è piazzata la sondriese Ramona Ipra 06’48”. Molto bene sono andate pure, Elisa Rovedatti e Monia Acquistapace.

Messa in archivio questa prima competizione per veri sprinter, spazio ai corridori del cielo con l’International Rosetta Skyrace che ancora una volta sarà finalissima del circuito La Sportiva Mountain Running Cup. Domenica 02 settembre sui sentieri e le vette della Valle del Bitto sono attesi nomi eccellenti e tanti appassionati. Numeri alla mano le iscrizioni procedono bene. In palio 300 pettorali, una scelta voluta al fine di garantire un servizio eccellente a ogni singolo atleta. Sui 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa) tutti da correre con il cuore in gola, lecito attendersi una super bagarre e grande spettacolo. In questo caso i record da battere appartengono al piemontese Paolo Bert 2h09’16” e alla rumena Denisa Dragomir 2h34’15”.

Clicca qui per maggiori informazioni & iscrizioni: www.rosettaskyrace.it

Clicca qui per le foto by Davide Ferrari!!

Clicca qui per le classifiche!!

“Su il sipario con la Mirtillo Running Sprint”

.

08/08/2018 - Scritto da: Maurizio Torri

Ad alzare il sipario sull’estate sportiva dello Sport Race Valtellina sarà ancora una volta l’adrenalinica vertical sprint tra le vie del borgo orobico sopra Morbegno. Start a crono, 1050m che sembrano non finire mai, e poi per tutti prelibatezze a base di mirtillo. Archiviato questa insolita e spettacolare kermesse, attenzione focalizzata sulla International Rosetta SkyRace che domenica 02 settembre decreterà re e regina del prestigioso circuito La Sportiva Mountain Running Cup.

Coma da 8 anni a questa parte, riparte dalla Mirtillo Running Sprint l’estate podistica dello Sport Race Valtellina. In vista dell’International Rosetta SkyRace, vero e proprio appuntamento stagionale per molti corridori del cielo italiani e stranieri, giovedì 02 agosto si partirà con la suggestiva vertical speed che dai piedi del paese arriva al caratteristico museo della montagna.

«La macchina organizzativa della nostra skyrace procede a pieni regimi – ha confermato Massimo Zugnoni, responsabile del comitato organizzatore -. Le iscrizioni sono aperte e i numeri crescono. Come ogni anno avremo ai nastri di partenza tanti appassionati e diversi top runner intenzionati a incidere il loro nome nell’albo d’oro. Da parte nostra la solita passione e il solito impegno nel fare sentire importante ogni singolo concorrente».

Ma prima di focalizzarsi sulla prova principe di inizio settembre, l’attenzione è ora rivolta sull’inusuale e suggestiva gara di domani: 1050m tutti da correre con il cuore in gola tra suggestivi viottoli, lavatoi, corti, case, antiche baite e pollai. Un format atipico, ma vincente. I tempi da battere sono quelli siglati nel 2016 anno dal lariano Fabio Ruga -4’38”- e quello 2017 della campionessa britannica di mountain running Emmie Collinge 5’31”.

Roba da sprinter, ma anche un happening rivolto a neofiti della corsa e genitori con figli al seguito visto che il comune denominatore sarà una bella serata all’insegna dello sport, della buona cucina e della solidarietà. «La Mirtillo Running Sprint apre la famosa sagra dedicata al frutto principe delle nostre montagne – ha continuato Zugnoni -. Format e percorso sono gli stessi con ritrovo alle 18 per conferma iscrizioni e start del primo concorrente alle 19.45 Nel post gara tutti a tavola e godersi deliziosi piatti a base di mirtilli. Novità 2017 la presenza dell’ Ultracycling Man Omar Felice che che racconterà le proprie avventure su due ruote con foto e video».

Per maggiori informazioni: cell 331/5785311

Clicca qui per scaricare le foto 2017!!

Aprono le iscrizioni per la bella sky nella Valle del Bitto..

.

05/05/2017 - Scritto da: Maurizio Torri
Finale del circuito La Sportiva Mountain Running Cup, la International Rosetta Skyrace si presenta con importanti conferme e alcune novità che la renderanno ancora più spettacolare…

Domenica 6 maggio, in concomitanza con la 30 Passi SkyRace di Marone, prima tappa del prestigioso circuito La Sportiva Mountain Running Cup, la finalissima della valle del Bitto aprirà le iscrizioni… e ancora una volta sarà caccia al pettorale.

In programma per domenica 02 settembre, la bella kermesse griffata Sport Race Valtellina metterà in palio 300 pettorali, una scelta voluta al fine di garantire un servizio eccellente a ogni singolo atleta.

A partire da domenica sarà quindi possibile riservare un pettorale al costo agevolato di 30 euro. Dal 31 luglio scatterà poi il salto di fascia con aggiunta di ulteriori 5 euro sino al raggiungimento del tetto massimo di presenze. Restando invariati montepremi e i graditissimi premi in natura che hanno reso celebre questa gara come le 24 forme di formaggio Bitto, Latteria e Casera. Sempre nell’ottica di gratificare ogni singolo concorrente, il pacco gara 2018 prevede giacca running Df Sport Specialist e diversi prodotti tipici locali tra i quali spicca ancora una volta il prodotto caseario celebre in tutto il mondo e che ha dato il nome alla valle ove è disegnata questa spettacolare corsa a fil di cielo.

Passando all’aspetto prettamente agonistico, sui 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa) tutti da correre con il cuore in gola, è lecito attendersi una super bagarre vista la presenza dei traguardi volanti posti all’altezza dell’Alpe Tagliate e in Cima al Pizzo dei Galli. Oltre al Memorial Bruno - Giuliana Martinalli e al Memorial Franco Garbellini, verrà introdotto un nuovo premio per i discesisti che impiegheranno il crono migliore nella picchiata da Cima Rosetta al traguardo di Rasura.

Non solo, il comitato organizzatore ha pure previsto un riconoscimento di ulteriori 200 euro per chi riuscirà a battere i record gara che appartengono al piemontese Paolo Bert 2h09’16” e alla rumena Denisa Dragomir 2h34’15”.

Aprono le iscrizioni per la bella sky nella Valle del Bitto..

.

05/05/2017 - Scritto da: Maurizio Torri
Finale del circuito La Sportiva Mountain Running Cup, la International Rosetta Skyrace si presenta con importanti conferme e alcune novità che la renderanno ancora più spettacolare…

Domenica 6 maggio, in concomitanza con la 30 Passi SkyRace di Marone, prima tappa del prestigioso circuito La Sportiva Mountain Running Cup, la finalissima della valle del Bitto aprirà le iscrizioni… e ancora una volta sarà caccia al pettorale.

In programma per domenica 02 settembre, la bella kermesse griffata Sport Race Valtellina metterà in palio 300 pettorali, una scelta voluta al fine di garantire un servizio eccellente a ogni singolo atleta.

A partire da domenica sarà quindi possibile riservare un pettorale al costo agevolato di 30 euro. Dal 31 luglio scatterà poi il salto di fascia con aggiunta di ulteriori 5 euro sino al raggiungimento del tetto massimo di presenze. Restando invariati montepremi e i graditissimi premi in natura che hanno reso celebre questa gara come le 24 forme di formaggio Bitto, Latteria e Casera. Sempre nell’ottica di gratificare ogni singolo concorrente, il pacco gara 2018 prevede giacca running Df Sport Specialist e diversi prodotti tipici locali tra i quali spicca ancora una volta il prodotto caseario celebre in tutto il mondo e che ha dato il nome alla valle ove è disegnata questa spettacolare corsa a fil di cielo.

Passando all’aspetto prettamente agonistico, sui 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa) tutti da correre con il cuore in gola, è lecito attendersi una super bagarre vista la presenza dei traguardi volanti posti all’altezza dell’Alpe Tagliate e in Cima al Pizzo dei Galli. Oltre al Memorial Bruno - Giuliana Martinalli e al Memorial Franco Garbellini, verrà introdotto un nuovo premio per i discesisti che impiegheranno il crono migliore nella picchiata da Cima Rosetta al traguardo di Rasura.

Non solo, il comitato organizzatore ha pure previsto un riconoscimento di ulteriori 200 euro per chi riuscirà a battere i record gara che appartengono al piemontese Paolo Bert 2h09’16” e alla rumena Denisa Dragomir 2h34’15”.